Come scegliere l’abito in base al fisico

Come vestirsi in base al fisico? Un abito ci veste in una sola mossa, ma la domanda vera è come ci veste?

Ogni donna un corpo e una fisicità con punti forti ma anche punti deboli. Bisogna far risaltare al massimo i propri pregi con consapevolezza e giudizio autocritico, evitando di seguire le mode a tutti i costi che ci fanno molte volte acquistare capi non propriamente adatti al nostro corpo.

Anche se ognuna di noi è unica nelle sue particolarità, esistono 4 tipi di forme, che corrispondono a fisici, corpi diversi. Capire il tipo di fisico che la natura ci ha donato, ci aiuta a scegliere abiti che vestano al meglio!

Fisico a mela

Come vestirsi in base al fisico: consigli su misura

Monica Bellucci, magnifica in un abito Valentino stile impero con scollatura a V, al Festival di San Sebastián 2017. Foto via Vogue España.

 

Hai fianchi generosi e gambe sottili? Sei assolutamente una mela, e sei in ottima compagnia! La donna mela per eccellenza è Monica Bellucci, con i suoi fianchi morbidi, il punto di vita che tende a scomparire, e gambe lunghe e magrissime. 

L’abito perfetto è il taglio impero che si stringe sotto il seno e si apre lasciando libero il fianco, nascondendolo, e mettendo in evidenza la scollatura. La scollatura dovrà essere moderata e V, che allunga e rimpicciolisce. Al contrario, gli scolli tondi e quadrati allargano. Sì a collane per impreziosire il décolleté.

Via libera anche ad abiti corti sopra il ginocchio: ma attenzione a non sceglierne di troppo attillati e fascianti!Una cosa che va molto bene sono le giacche: di una taglia in meno e da non abbottonare. Provate a lasciarla aperta, in modo che stringa sul fianco e assottigli la figura.

Fisico a pera

Se hai fianchi importanti, vita sottile, busto piccolo e spalle strette, allora sei una pera, come Jennifer Lopez!

In questo caso, devi valorizzare la vita stretta e il décolleté, scegliendo abiti che rimpiccioliscano la parte inferiore del corpo e diano volume a seno e spalle. Questa donna solitamente ha delle curve molto sensuali: quindi sì a giacche che evidenziano la vita, modelli con cintura per valorizzare la vita e modelli slim fit che andranno a snellire il punto appena sotto la vita e proporzionano le spalle.

Prediligi abiti anni ’50 con gonne ampie (a vita alta!) e scolli quadrati, per allargare le spalle. I pantaloni vanno dritti o leggermente scampanati, perchè alzano e snelliscono la figura, da abbinare a bluse con maniche ampie e dettagli voluminosi (magari dei fiocchi!). 

No alle minigonne che distolgono l’attenzione dal busto. No a modelli oversize perché nascondono le forme e ingrossano. Evitare assolutamente pinocchietti, pantaloncini e gonne troppo corte.

Come vestirsi in base al fisico: consigli su misura

Jennifer Lopez elegantissima in una gonna scampanata stretta in vita, abbinata a una camicia…

…e qui in un tubino bianco aderente e una cintura rigida, dorata, stretta in vita.

Fisico a clessidra

Spalle e seno abbondante, vita molto stretta e fianco generoso: ecco le caratteristiche della donna clessidra, come l’iconica Sophia Loren. È la pin up per eccellenza, figura tipica degli anni ’50/‘60.

come vestirsi in base al fisico

1957: per le serate di gala Sophia Loren sceglie scollo a cuore, punto vita molto stretto, gonna ampia.  Qui era con Cary Grant e Frank Sinatra.

1958: fantasia a pois, abbinata a un abito dall’ampissima gonna a ruota. Un must have di Sophia Loren! Via Pinterest

Devi valorizzare punto vita e slanciarti con dei bei tacchi (ma evitiamo zeppe e plateau).

La donna clessidra è burrosa, è la classica pin up super femminile. Quindi sì pantaloni e gonne a vita molto alta, oppure jeans pantaloni palazzo sempre a vita alta, che diano risalto al punto vita! Al contrario, evitare la vita bassa che ingrossa. 

Tubini aderenti con scolli generosi sono fantastici. Preferire scolli a V (senza eccedere), ed evitare invece scolli a barchetta o a quadrato perché avendo tanto seno allargano ancora di più.

Prediligi i vestiti che accarezzano la silhouette seguendo in maniera naturale le curve. Assolutamente vietati i camicioni oversize e gli abiti che scendono giù dritti con il rischio di farti sembrare enorme.

Prediligere giacche senza gli spallotti che allargano le spalle, e modelli slim sfiancati. Da dimenticare  i blazer anni ’80, larghi e squadrati: è no.

 

Fisico a grissino

Se siete una donna grissino siete magrissima e filiforme, come Gwyneth Paltrow.
Busto, vita e fianchi sono sulla stessa linea, e se il seno è minuto, può risultare un fisico mascolino che va ammorbidito. Se fatichi a mettere su chili, un consiglio è di fare palestra per rinforzarti e trovare nel muscolo forme e rotondità.
Potrebbe sembrare molto facile vestire un fisico del genere, ideale per gli stilisti perchè permette di creare qualsiasi cosa. In realtà non è così.

 

come vestirsi in base al fisico

Gwyneth Paltrow (1) al Toronto Film Festival con un tubino minimal Tom Ford con scollo all’americana, (2) ai Bambi Awards con un lungo abito  Elie Saab ricoperto di paillettes verde smeraldo, (3) al party pre Oscar 2012 in tuta nera con profondo scollo a tuffo di Band of Outsiders. Fonte: Donna Fanpage.

 

Ti manca quasi del tutto il giro vita, quindi lo devi creare strategicamente con abiti che diano movimento. Corti o lunghi, morbidi e lisci, ti stanno bene tutti gli abiti dritti, l’importante è che seguano la figura in modo naturale e aggiungano volume grazie al tessuto o alle applicazioni. La parola d’ordine per la donna grissino è: movimento, da creare con asimmetrie, balze, tagli di sbieco, stacchi di colore.

C’è un look che è bene evitare perchè non risalta, anzi nasconde, le tue qualità. È il look anni ’50 da pin up che valorizza la vita che solitamente questo tipo di donna non ha ben delineata. No anche agli abiti oversize che nascondono la figura, e nei quali una donna così filiforme andrebbe letteralmente a sparire!

Ora che conosci meglio i tuoi punti forti, hai bisogno di ispirazione per un abito?

 

Scopri le nostre collezioni e tutti i modelli classici firmati Jenni B.!

Avatar

Barbara Jenny Lucchina

Barbara Jenny Lucchina, titolare di Jenni B., e stilista diplomata alla Marangoni nel 1994. Esperta di stile.

No Comments

Scrivi un commento